Ai ragazzi del 1999

Ai ragazzi del 1999, amici,  non più  studenti

 

lunedì 16 luglio 2018

 

 

12 settembre 2013: ricorderete il  vostro primo giorno al liceo Fermi  cari amici classe 1999. Ebbene, anche io lo ricordo, fu il mio primo  giorno da preside "in presenza della materia prima" -voi studenti- dopo la prima decina di giorni passata a conoscere la scuola e chi gia' vi lavorava . In aula magna chiesi i vostri nomi e la vostra provenienza. Parlammo di Harry Potter (del libro quinto, il peggiore, secondo me), qualche frase di buonaugurio,  poi ebbe inizio la  strada che la maggior parte di voi ha  concluso pochi giorni fa, davanti ai quadri dell' Esame di Stato. Ne è  passata di vita in questo quinquennio, da quel mattino in aula magna fino al nostro viaggio a Berlino! Ed ora, ora che saprei chiamarvi per nome -beh, non proprio tutti, non esageriamo! -ecco che già  non siete più studenti. Entrati ragazzini, uscite donne e uomini, contenti, delusi, consapevoli...portando il liceo fermi come parte di voi,  essendone tuttavia  già oltre. Siate  grati a chi vi ha accompagnato, non troppo selettivi nel giudizio: crediate  che  tutti, qui al Fermi,  ciascuno con i suoi orizzonti professionali e nonostante le sue umane limitazioni, ha fatto del suo meglio per darvi il meglio. Crediate che la fatica, le tensioni, le difficoltà ...sono tutte proporzionali alle soddisfazioni che se ne traggono,  sebbene  talvolta non si distinguano subito. Crediate che tutto questo aver vissuto e studiato e vissuto...non sta nel numero frazionario che ora campeggia  vicino al  vostro nome- sia pure cento su cento- ma sta nei passi che farete. Io resto ancora un po'...altri 224 ragazzini e ragazzine stanno per entrare, per unirsi agli oltre 700 che riprenderanno  a breve, il prossimo 12 settembre.

In bocca al lupo a loro, ed arrivederci a voi, e auguri,  cari ex fermiani, cari amici.

Alberta Angelini dirigente scolastico

 

 

 


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.

Approfondisci